“La mia vita di autista” è il tema scelto per la prima edizione della Borsa di studio Roberto Nuti, rivolta agli studenti delle prime e seconde medie delle scuole pubbliche, nell’anno scolastico in corso. Un’iniziativa che il Gruppo bolognese ha voluto istituire nell’avvicinarsi del sessantesimo anniversario, che ricorrerà nel 2022. Per concorrere occorre presentare un elaborato consistente in un’intervista a persone che svolgono, in Italia, laprofessione di conducente di mezzi pesanti per il trasporto di merci su  strada(autocarri, furgoni di categoria superiore alle 3,5 tonnellate, ovvero mezzi che richiedono il possesso di patente C), oppure di mezzi pesanti dedicati al trasporto di
persone su strada (autobus, scuolabus). Gli elaborati possono essere in forma di intervista scritta o video. Oltre all’autore sarà premiata con una donazione anche la scuola di appartenenza.

Leggi il regolamento